5 settembre 2021

Il Presidente Mattarella domenica a Pavia per i 660 anni dell’Università

Presenzierà all'inaugurazione dell'anno accademico 2021/22 dell’Ateneo.

Il Presidente Mattarella domenica a Pavia per i 660 anni dell’Università
Attualità Pavia, 02 Settembre 2021 ore 09:34

Il Presidente Sergio Mattarella sarà a Pavia per i 660 anni dell’Università. Domenica 5 settembre 2021 il Capo dello Stato presenzierà all'inaugurazione dell'anno accademico 2021/22.

Il Presidente Mattarella a Pavia per i 660 anni dell’Università

Domenica 5 settembre 2021, il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella sarà a Pavia per presenziare all'inaugurazione dell'anno accademico 2020/21 dell’Università. 

Una cerimonia che nel 2021 assumerà particolare importanza, in quanto l’Università di Pavia celebrerà i 660 anni di fondazione. 

Lo "Studium generale" fu infatti istituito nel 1361 dall’imperatore Carlo IV di Lussemburgo: una scuola umanistica e medica di grande valore. Sempre nel 1361, Galeazzo II Visconti siglò il proclama di avvio del primo anno di studi. Fino all'inizio del XX secolo quella di Pavia fu l'unica università lombarda.

L'annuncio del Rettore

Così il Magnifico Rettore Francesco Svelto:

“La presenza del Presidente Mattarella non solo onora l’Ateneo nel suo storico anniversario, ma è anche densa di significato nel periodo difficile che stiamo vivendo. Infatti, l’emergenza sanitaria ed economica rischia di allontanare i giovani dall'università rendendo più problematico il loro ingresso o favorendo gli abbandoni. È oggi invece quanto mai necessario rimarcare l'importanza fondamentale della formazione superiore, per acquisire quelle competenze di cui la società contemporanea ha grande bisogno. Il Presidente Mattarella rappresenta il riferimento ideale di questi valori e manifesta un'attenzione costante ai giovani e al loro futuro”.

“Penso che la presenza del Presidente Mattarella – continua il Rettore Svelto – debba rappresentare poi motivo di orgoglio per tutta la città di Pavia che, anche in questo periodo, ha dimostrato di  saper rispondere con grande unità alle grandi sfide imposte dall'epidemia e dalla conseguente crisi economica e sociale".

Proprio a causa della situazione epidemiologica il Presidente Mattarella, che avrebbe dovuto inaugurare il precedente anno accademico il 4 febbraio, è stato costretto a rimandare l’appuntamento. La cerimonia domenica avrà inizio alle 17.30 e Pavia, per l'occasione, sarà una città blindata: alle misure di sicurezza messe in campo in occasione della visita del Capo dello Stato, si aggiungono infatti anche quelle per la pandemia. Il luogo scelto per la cerimonia che tradizionalmente si tiene nell’aula magna, sarà, proprio a causa della situazione pandemica, all’aperto, ossia il cortile Teresiano dell’Ateneo.

Il programma

Ingresso ed esecuzione dell’Inno nazionale

Saluto istituzionale della Ministra dell’Università e della Ricerca, prof.ssa Maria Cristina Messa

Discorso del Rettore prof. Francesco Svelto in occasione dei 660 anni dell’Università di Pavia

Intervento del Presidente del Consiglio degli Studenti, sig. Jacopo Logiudice

Il ruolo della ricerca nella lotta alle pandemie e per una salute globale. Prolusione del prof. Raffaele Bruno, ordinario di Malattie infettive
all’Università di Pavia.