Attualità
sentenza emblematica

Il giudice: 17enne potrà vaccinarsi anche se la madre No vax non voleva

Il padre e il figlio erano entrambi d'accordo, ma non c'era stato verso di smuovere la madre.

Il giudice: 17enne potrà vaccinarsi anche se la madre No vax non voleva
Attualità Pavia, 30 Ottobre 2021 ore 11:57

Un giovane di 17 anni ha vinto la sua battaglia contro la madre no-vax:  il Tribunale di Pavia ha acconsentito alla sua vaccinazione nonostante il parere contrario della madre.

Il Tribunale dà ragione al figlio minorenne

Secondo il giudice di Pavia Marina Bellegrandi, incaricato del caso, il ragazzo di 17 anni, seppur minorenne, ha diritto a vaccinarsi come da lui richiesto - domanda avvallata anche dal padre dello stesso - nonostante il parere discorde della madre, fervente no vax.

La madre si era fin da subito opposta alla possibilità di far vaccinare il figlio nonostante lui, minorenne ancora per poco, avesse ripetutamente espresso il desiderio di essere immunizzato dal Covid per poter tornare a vivere una "vita normale", riducendo grazie al vaccino la possibilità di contrarre e trasmettere il virus. 

Un'ipotesi a cui la donna si è sempre e comunque fortemente opposta, nonostante anche il padre del ragazzo fosse dell'idea di acconsentire alla richiesta del figlio.

Il caso è finito in Tribunale

Una complicata decisione che ha trovato un epilogo solo in sede giudiziaria, quando il giudice di Pavia valutati i fatti si è espresso favorevolmente per il ragazzo: potrà vaccinarsi.

Da quando la campagna vaccinale nel nostro Paese è stata aperta anche agli over 12, sono stati diversi i casi di minorenni più o meno giovani che si sono ribellati al volere di genitori contrari ai vaccini.
Poche settimane fa a Parma un caso analogo aveva portato un giudice a pronunciarsi a favore di un padre che chiedeva di poter vaccinare i propri figli nonostante il parere categoricamente contrario della moglie.