Attualità
Pavia

I Vigili del Fuoco di Pavia impegnati in un'esercitazione nazionale su vari scenari emergenziali

Per essere sempre pronti in caso di emergenza.

I Vigili del Fuoco di Pavia impegnati in un'esercitazione nazionale su vari scenari emergenziali
Attualità Pavia, 16 Novembre 2021 ore 17:26

Il Comando Provinciale dei Vigili del Fuoco di Pavia, è impegnato in una esercitazione Nazionale su vari scenari emergenziali applicati al contesto territoriale della Regione Lombardia e della Provincia di Pavia.

I Vigili del Fuoco di Pavia impegnati in un'esercitazione nazionale

L’obiettivo è testare la mobilitazione delle risorse operative di colonna mobile, in caso di una grande calamità. Impegnate nell’esercitazione, con scenari operativi differenti e a rotazione, sono tutte le direzioni e le strutture territoriali del Corpo.

Le manovre hanno visto la partecipazione della croce rossa italiana, del corpo militare della croce rossa, della protezione civile del comune di Milano e dei volontari sommozzatori di Treviglio. E' stato allestito il campo operativo di Villongo in grado di somministrare cento pasti al giorno e servizi di supporto.

Dei sette scenari previsti, uno ha interessato la raffineria di Sannazzaro de' Burgondi, in provincia di Pavia, dove è stato attivato anche il nucleo NBCR Lombardia e dove è stato installato il modulo di decontaminazione del Corpo Militare della Croce Rossa.
Sui sette scenari previsti sono stati impiegati 250 operatori con circa un centinaio di automezzi.

Gli scenari di intervento

Dal 16 al 19 Novembre 2021, il Comando di Pavia si occuperà di quanto segue:

  • Comando delle Sale Operative e Sale Crisi per consentire, in tempo reale, la gestione dei dati relativi alle chiamate di soccorso e agli interventi delle squadre VVF.
  • Scenario di Ricerca Persona attivando l'Unità di Comando Locale utilizzando le tecniche di Topografia Applicata al Soccorso.
  • Attivazione del Nucleo Batteriologico Chimico che potrebbero provocare danni alla popolazione, animali e cose.
  • Applicazione delle Tecniche Speleo Alpinistiche Fluviali,  le quali aumentano il livello di sicurezza dei soccorritori e migliorano il servizio offerto alla cittadinanza.
  • Allestimento delle Aree Logistiche per le Colonne Mobili Regionali per quanto riguarda la mobilitazione di uomini e mezzi in caso di Calamità Nazionali..
  • Nucleo USAR (Urban Search And Rescue)  attività di soccorso in macerie, derivanti da eventi sismici, esplosioni,  dissesti statici e idrogeologici.

In occasione dell'evento sono intervenuti il Direttore Regionale dei Vigili del Fuoco, Il Comandante, il Vice Comandante e i Funzionari dei Vigili del Fuoco del Comando  di Pavia.