Attualità
Ambiente

Gestione rifiuti: nuovi impianti in arrivo a Pavia

Previsto anche l'ammodernamento di quelli già esistenti.

Gestione rifiuti: nuovi impianti in arrivo a Pavia
Attualità Pavia, 15 Febbraio 2022 ore 15:35

A Pavia nuovi impianti per la gestione dei rifiuti.

Gestione rifiuti: nuovi impianti a Pavia

La Giunta ha approvato i progetti per la realizzazione di nuovi impianti di gestione rifiuti e l'ammodernamento degli impianti esistenti, delegando ASM Pavia Spa alla presentazione delle proposte, da finanziare nell'ambito del PNRR investimenti 1.1 della Missione M2C1 finanziato dall'Unione Europea – Next Generation EU.

Il costo degli interventi

Il quadro economico degli interventi proposti ammonta complessivamente a Euro 22.181.203,20 di cui Euro 20.205.729,77 di spese ammissibili ed Euro€ 1.975.473,43 di spese non ammissibili, il cui onere sarà a carico di ASM Pavia nell’ambito dello sviluppo del Piano Industriale.

Con Decreto del MITE (Ministero della Transizione Ecologica) del 15 ottobre 2021 erano stati emanati gli avvisi Linea d’Intervento A “Miglioramento e meccanizzazione della rete di raccolta differenziata dei rifiuti urbani” e Linea d’Intervento B “Ammodernamento (anche con ampliamento di impianti esistenti) e realizzazione di nuovi impianti di trattamento/riciclo dei rifiuti urbani provenienti dalla raccolta differenziata”.

ASM Pavia s.p.a, rispetto alle Linee di intervento e per la riqualificazione ed il potenziamento degli impianti di Montebellino - di proprietà di ASM Pavia spa - ha previsto:

a) Linea di intervento A:
a.1: interventi per la realizzazione di n.15 piazzole ed isole ecologiche;

b) Linea di intervento B:
b.1: la realizzazione presso la struttura di Montebellino di un impianto di messa in riserva e recupero di rifiuti speciali non pericolosi per il ridimensionamento della linea trattamento e recupero rifiuti inerti esistente e di impianto per la realizzazione e l’esercizio di una linea per la messa in riserva, la cernita/selezione, la vagliatura, la triturazione, la compattazione, il raggruppamento, la pressatura, la riduzione volumetrica e il recupero di rifiuti di carta, cartone, materiali filtranti, plastica, rifiuti tessili, legno e metalli;

b.2: la realizzazione di un intervento di Revamping dell’Ecocentro di Montebellino con introduzione Linea di trattamento verde e Rifiuti ingombranti;

Le aree dedicate agli interventi di Linea B) sono di proprietà di ASM Pavia Spa che li mette a disposizione del Comune di Pavia per la partecipazione al Bando e per la successiva realizzazione in caso di finanziamento, secondo modalità da disciplinare in caso di finanziamento ottenuto.

“Auspichiamo che con l’assegnazione di questa delega, ASM Pavia predisponga progetti di qualità in grado di ottenere i fondi messi a disposizione dal PNRR” – sottolinea l’Assessore con delega al Decoro Urbano, Massimiliano Koch - “Per rendere ancora più efficiente la gestione della raccolta e del trattamento dei rifiuti, in un’ottica di ammodernamento dell’azienda e di miglioramento della qualità della vita dei cittadini pavesi”.

Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter