Attualità
23 Settembre 2022

Friday For Future: 500 studenti in piazza a Pavia per la giustizia climatica

Il corteo ha preso le strade del centro della città dopo avere fatto un simbolico blocco stradale in Viale Matteotti come “patto di non collaborazione”.

Friday For Future: 500 studenti in piazza a Pavia per la giustizia climatica
Attualità Pavia, 25 Settembre 2022 ore 08:41

500 studenti in piazza a Pavia per la giustizia climatica: uniti alla marea di quasi 100mila persone in Italia e centinaia di migliaia nel mondo, hanno confermato che anche in una città di piccole dimensioni come Pavia, la necessità di una transizione ecologica è sempre più reale.

Studenti in piazza a Pavia per la giustizia climatica

Venerdì 23 settembre 2022 centinaia di studenti hanno manifestato per le strade di Pavia assieme a Fridays For Future per chiedere un’Agenda Climatica alle elezioni e sotto lo slogan PeopleNotProfit. Uniti alla marea di quasi 100mila persone in Italia e centinaia di migliaia nel mondo, hanno confermato che anche in una città di piccole dimensioni come Pavia, la necessità di una transizione ecologica è sempre più reale.

IMG-20220925-WA0003
Foto 1 di 3
IMG-20220923-WA0063
Foto 2 di 3
IMG-20220925-WA0004
Foto 3 di 3

Il corteo ha preso le strade del centro della città dopo avere fatto un simbolico blocco stradale in Viale Matteotti come “patto di non collaborazione”. Durante il corteo anche una striscionata studentesca per Giuliano De Seta, studente morto in PCTO la settimana scorsa.

Il corteo ha sfilato poi fino in Piazza Leonardo da Vinci dove ci sono stati gli interventi finali e la conclusione, a cui è seguito un pranzo a Radio Aut.

Molte le associazioni e i comitati coinvolti, anche per sottolineare i temi locali presentati dal movimento per la giustizia climatica, a partire dal tema del PGT e della cementificazione, fino a temi come l’edilizia scolastica e la necessità di scuole e università sostenibili sotto ogni aspetto.

Il movimento è pronto ora a ripartire con le iniziative di ogni anno, andando così anche oltre allo sciopero.

"Fridays For Future non esiste solo durante gli scioperi" spiega Livia Ghiglia, referente locale del movimento: "Nei prossimi mesi avremo molti incontri nelle scuole: altri passi in avanti non solo per parlare di clima nelle scuole pavesi, ma anche per creare una rete per scuole sostenibili. Sarà questo il tema cardine dei prossimi mesi e lo porteremo avanti con forza, all’interno delle analisi cittadine sul tema dell’urbanistica, come fa la rete PaviaSostenibile da quasi un anno".

Conclude invece Luca Losio, secondo referente locale del movimento: "Ieri è stata una bellissima giornata, abbiamo visto un corteo davvero convinto, molto di più anche solo dello scorso. Tanta iniziativa, tanta volontà. Questo ci dà forza. L’11 ottobre saranno due anni da quando il nostro gruppo è tornato attivo dopo la pausa forzata per la pandemia. Organizzeremo nuove assemblee, nuovi eventi".

Con le elezioni nazionali quindi non si conclude l’iniziativa di Fridays For Future, che continuerà come ogni anno a occuparsi di crisi climatica e ambientale.

(Foto: pagina Facebook Friday For Future Pavia)

Seguici sui nostri canali