TRASPORTI

Due nuovi treni "Caravaggio" in servizio sulla Milano-Mortara

Entro il mese di giugno un altro nuovo convoglio percorrerà la linea

Due nuovi treni "Caravaggio" in servizio sulla Milano-Mortara
Pubblicato:
Aggiornato:

Milano-Mortara:. da oggi, lunedì 5 febbraio 2024, in servizio due nuovi treni "Caravaggio" sulla tratta. Ed entro il mese di giugno percorrerà la linea un altro nuovo convoglio.

Due nuovi "Caravaggio" sulla Milano-Mortara

"Un primo passo concreto per il potenziamento di una linea che da troppo tempo crea disagi ai viaggiatori".

Così Franco Lucente, assessore regionale ai Trasporti e Mobilità sostenibile, intervenuto alla stazione di Porta Genova alla presentazione dei 2 nuovi treni Caravaggio che proprio a partire da oggi, lunedì 5 febbraio 2024, sono operativi sulla tratta Milano-Mortara-Alessandria.

"L'immissione dei treni Caravaggio dimostra l'impegno di Regione Lombardia nel migliorare la qualità del servizio offerto, specialmente su una tratta che presenta forti criticità. I nuovi convogli, che effettuano un terzo delle corse previste sulla tratta, permetteranno di viaggiare in maniera confortevole e più comoda.

L'obiettivo è aumentare l'indice di puntualità su tutta la linea. Ora però, per rendere la Milano-Mortara davvero competitiva, è necessario quanto prima dare il via agli interventi infrastrutturali previsti da tempo: solo così potremo fornire ai pendolari un servizio eccellente".

570 posti a sedere

I nuovi treni circolano tra le stazioni di Milano Porta Genova e Alessandria in composizioni di cinque carrozze doppio piano, con 570 posti a sedere. Sono dotati di 18 posti per il deposito di biciclette; presso ogni sedile ci sono prese USB ed elettriche, per la ricarica di smartphone e tablet. I due nuovi treni Caravaggio effettuano 16 delle 48 corse complessive sulla tratta.

Il dettaglio delle corse

Di seguito le corse effettuate dai nuovi treni Caravaggio:

Sulla linea Milano-Mortara-Alessandria, i treni effettuano nei feriali le seguenti corse.

Da Alessandria/Mortara/Vigevano

  • 10018 (Alessandria 5:11-Milano Porta Genova 6:41)
  • 10026 (Alessandria 6:50-Milano Porta Genova 8:22)
  • 10098 (Vigevano 8:35-Milano Porta Genova 9:11)
  • 10036 (Mortara 10:33-Milano Porta Genova 11.18)
  • 10048 (Mortara 13:33-Milano Porta Genova 14:18)
  • 10052 (Mortara 14:33-Milano Porta Genova 15:18)
  • 10058 (Mortara 16:01-Milano Porta Genova 16:57)
  • 10066 (Mortara 17:33-Milano Porta Genova 18:23)

Da Milano Porta Genova

  • 10029 (Milano Porta Genova 8:45-Mortara 9:30)
  • 10041 (Milano Porta Genova 11:42-Mortara 12:27)
  • 10047 (Milano Porta Genova 13:08-Mortara 13:59)
  • 10053 (Milano Porta Genova 14:42-Mortara 15:27)
  • 10057 (Milano Porta Genova 15:42-Mortara 16:27)
  • 10095 (Milano Porta Genova 17:52-Mortara 18:32)
  • 10071 (Milano Porta Genova 19:08-Alessandria 20:48)
  • 10075 (Milano Porta Genova 20:08-Alessandria 21:48)

Entro giugno un nuovo Caravaggio

"Prosegue il piano di rinnovamento della flotta - aggiunge Lucente -. Con le due ultime immissioni, sale a 146 il numero dei nuovi treni in servizio sulle linee lombarde. Un terzo 'Caravaggio' sarà in servizio entro giugno. Saranno 214 entro il 2025, a fronte di un investimento di 1,7 miliardi di euro di Regione Lombardia.

Uno sforzo notevole che coinvolge anche le linee del Pavese. Sulla linea Milano-Pavia-Voghera-Alessandria il 100% del servizio è effettuato da Caravaggio; sulla Milano-Pavia-Stradella l'intera offerta è garantita dai nuovi monopiano Donizetti. I treni a motore diesel-elettrico Colleoni circolano sulle linee non elettrificate Pavia-Codogno, Pavia-Vercelli, Pavia-Alessandria".

“Promessa mantenuta"

“Finalmente anche su questa importante linea che collega il sud ovest della Lombardia con Milano correranno i nuovi treni ‘Caravaggio’ per garantire un servizio più efficiente e moderno ai pendolari del Vigevanese, della Lomellina e dell’Abbiatense, in attesa del raddoppio dei binari della tratta da parte di Rfi.

È doveroso però ricordare che l’entrata in servizio di questi nuovi convogli fa seguito allo stanziamento di oltre 1,7 miliardi di euro voluto dall’ex governatore di Regione Lombardia Roberto Maroni, iniziativa portata avanti anche da Attilio Fontana e, sempre nella precedente legislatura, dall’ex Assessore leghista ai Trasporti Claudia Terzi.

Impegno che grazie ai fondi regionali garantirà la circolazione di 214 treni nuovi entro il 2025, una promessa mantenuta per migliorare e potenziare il trasporto pubblico su ferro di tutta la Lombardia specialmente su questa tratta, con buona pace di chi diceva che non sarebbero mai arrivati”.

Ad affermarlo sono i Consiglieri della Lega Silvia Scurati, vicepresidente della Commissione ‘ Attività produttive’, e Andrea Sala membro della Commissione ‘Trasporti, infrastrutture e mobilità’ di Regione Lombardia.

Commenti
Lascia il tuo pensiero

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Seguici sui nostri canali