Attualità
l'appello per ritrovare caruso

Coppia di Voghera vive da un mese in camper per ritrovare il cane scomparso

Caruso, galgo spagnolo di quattro anni, è scomparso il 16 marzo: da allora i suoi padroni lo cercano incessantemente.

Coppia di Voghera vive da un mese in camper per ritrovare il cane scomparso
Attualità Voghera, 20 Aprile 2022 ore 10:13

Dormire in un camper per settimane, tentare il tutto e per tutto, spendere i propri risparmi e occupare il tempo libero nella ricerca tralasciando il resto: a questo è arrivata una coppia pavese alla disperata ricerca del proprio cane scomparso durante una scampagnata un mese fa. Questo si arriva a fare per amore nei confronti di un essere capace di riempire così tanto la vita senza proferire neppure una parola.

La scomparsa di Caruso

Il 16 marzo 2022 la vita dei vogheresi Paolo Curti e Sara Monti è cambiata: quel giorno la coppia stava facendo una camminata assieme ai propri cani, lasciati liberi come spesso accade, nelle campagne di Cervesina, lungo il torrente Staffora. Una volta lanciato il richiamo per farli riavvicinare sono tornati tutti tranne Caruso, un galgo (o levriero spagnolo) adottato un anno fa dall'associazione Pet Levrieri Onlus, che si occupa proprio di recuperare e mettere in salvo cani di questa razza spesso sfruttata in Spagna.

Vani purtroppo i tentativi di ricerca, i numerosi richiami, le corse urlando a squarciagola per richiamare l'attenzione di Caruso: di lui si sono perse le tracce quel fatidico 16 marzo. E da allora Sara e Paolo stanno facendo di tutto per riuscire a ritrovarlo sfruttando tutti le proprie conoscenze e competenze. La coppia infatti, adottante di lunga data, ha ampia esperienza con i cani, galgo e levrieri in particolare, che spesso adottano o stallano finché non trovano una famiglia definitiva e che ormai da anni condivide la propria vita in compagnia di diversi cani.

Il volantino diffuso sui social

Ricerche in corso

Dopo l'estenuante ricerca di quel giorno, che purtroppo non ha portato ai risultati auspicati, la coppia ha deciso di lasciare delle "bandierine olfattive" nella zona, così da poter aiutare Caruso a tornare a casa. Indumenti, oggetti, pezzi di stoffa: qualunque cosa lasciata nei boschi per aiutare il cane a tornare a casa, distante solo 7 chilometri dal luogo della scomparsa.

Per aiutare ancor di più Caruso a ritrovare la strada la coppia ha deciso di lasciare nella zona il camper che solitamente utilizzano durante i loro viaggi on the road e che Caruso ormai ha imparato a conoscere.

Un mese in camper per ritrovare il cane

Così da un mese Sara e Paolo, piuttosto che tornare a casa, a fine giornata si dirigono al loro camper per continuare le ricerche, dormire e ricominciare il giorno seguente. La zona è stata tappezzata di volantini, sui campi sono state effettuate le ricerche anche con i droni, numerosi volontari (anche dell'associazione Pet Levrieri) hanno perlustrato i campi palmo a palmo persino con i cani molecolari, ma purtroppo di Caruso per ora nessuna traccia.

Caruso

Info e contatti per ritrovare Caruso

Al momento della scomparsa Caruso, galgo di quattro anni marrone tigrato, indossava una pettorina verde con legata una medaglietta con incisi i numeri di telefono 338.4047567 e 335.6984626, da contattare in caso di avvistamento. Probabilmente spaventato e spaesato potrebbe essersi anche allontanato dalla zona della scomparsa, la richiesta in caso di avvistamento è quella di non cercare di prenderlo ma di contattare subito i numeri indicati. Da Pet Levrieri fanno sapere:

"La speranza è che la risonanza mediatica raggiunga un numero sempre maggiore di persone aumentando di conseguenza le probabilità che Caruso venga avvistato.
Chiunque avesse avvistato Caruso dal 16 marzo o lo avvistasse, può contattare al seguente numero: +39 335 698 4626 o contattare direttamente noi ad uno dei numeri di contatto:
328.6185068
3806806703
345.4543054
339.7114819‬
349.2555842‬
Le zone sono: alta Valle Stafora, comune di Cervesina (Pavia), Voghera, Broni, il Po, Casei Gerola; oltrepò pavese.
Grazie a chiunque potrà essere di aiuto!"

In base a quanto raccontato da Paolo e Sara qualche giorno dopo la scomparsa un signore ha detto loro di aver visto Caruso dall'altra parte dello Staffora e di aver sentito il loro richiamo di ricerca. Purtroppo probabilmente il cane del passante ha spaventato Caruso che è scappato nella direzione opposta al richiamo. Da allora nessun altro avvistamento è stato denunciato, ma le ricerche non si fermano.

Ecco le foto di Caruso pubblicate da Pet Levrieri:

14 foto Sfoglia la gallery
Resta sempre aggiornato sulle notizie del tuo territorioIscriviti alla newsletter