Barocco è il mondo: Pavia celebra il centenario dell’opera di Stravinskij

L’appuntamento autunnale di Ghislierimusica che esplora i legami tra l’antico e il contemporaneo spaziando tra diverse forme d’arte.

Barocco è il mondo: Pavia celebra il centenario dell’opera di Stravinskij
Altro Pavia, 05 Settembre 2018 ore 12:19

Barocco è il mondo: Dal 18 settembre torna Barocco è il Mondo, l’appuntamento autunnale di Ghislierimusica, sviluppato d’intesa con il Comune di Pavia, che esplora i legami tra l’antico e il contemporaneo spaziando tra diverse forme d’arte.

Barocco è il mondo

Quest’anno, in occasione del centenario di Histoire du Soldat di Igor Stravinskij, rappresentata per la prima volta nel settembre 1918 a Losanna, Ghislierimusica propone un nuovo allestimento dell’opera, che prevede un approccio filologico all’esecuzione musicale, tramite l’utilizzo di strumenti del primo Novecento per ricercare un suono vicino all’estetica dell’epoca.

Fruizione “originale”

Lo spettacolo andrà in scena sabato 22 settembre alle 21 presso il Teatro Fraschini di Pavia. L’allestimento, per la regia di Piera Mungiguerra, è realizzato dalla compagnia teatrale Cantiere Birnam e dall’Ensemble 1918, diretto da Simone Bernardini, che si è costituito per l’occasione con musicisti provenienti da alcune delle più rinomate orchestre sinfoniche e barocche. Per l’occasione, il pubblico assisterà allo spettacolo da una posizione insolita e particolare: gli spettatori non occuperanno la platea del teatro, ma condivideranno la zona del palcoscenico con attori e musicisti. Il progetto è in coproduzione con il festival internazionale Wratislavia Cantans di Wroclaw, dove lo spettacolo debutterà sabato 8 settembre.

Altri eventi

Altri due eventi affiancheranno l’esecuzione di Histoire du soldatmartedì 18 settembre alle 21 nell’Aula Goldoniana del Collegio Ghislieri, si terrà un incontro ad ingresso libero dal titolo Histoire du Diable (et du Soldat). Appunti sul concetto di morte, di esilio e di confine, con il critico musicale e giornalista Guido Barbieri; giovedì 20 settembre alle 21 presso il Cinema Teatro Politeamaverrà proiettato Faust di F.W. Murnau, con accompagnamento musicale dal vivo al pianoforte di Daniele Furlati e l’introduzione a cura del critico Roberto Figazzolo. La programmazione artistica è a cura di Jacopo Binazzi.

LEGGI ANCHE: Università di Pavia: a segno una nuova importante scoperta scientifica

Condividi
Top news
Glocal news
Video più visti
Foto più viste
Idee & Consigli