Incendio in casa, è colpa dell'elettrodomestico in cortocircuito?

Il caso in provincia di Pavia

Incendio in casa, è colpa dell'elettrodomestico in cortocircuito?
12 Novembre 2020 ore 07:27

Troppo spesso ci si dimentica che le nostre abitazioni presentano in ogni stanza dispositivi elettronici, elettrodomestici grandi o piccoli, che – se trascurati – possono diventare delle potenziali bombe ad orologeria. Ovviamente, nel momento in cui escono dalla fabbrica sono assolutamente sicuri, ma con il passare del tempo potrebbe verificarsi un corto, una perdita d’acqua che goccia direttamente sui cavi elettrici o qualsiasi altro guasto che ignorato, può provocare un incendio o piccole esplosioni domestiche.

Invece, le tragedie sono sempre più vicine di quello che pensiamo: quest’anno proprio a Pavia, per la precisione a Portalbera un uomo di 81 anni è deceduto nell’incendio della sua abitazione. Nella casa erano presenti altre due persone oltre all’uomo, ovvero la moglie e la nipote, che fortunatamente sono riuscite a uscire e sono state curate in ospedale con codice giallo. Per l’81enne, invece, non c’è stato nulla da fare, anche se sul posto sono intervenuto immediatamente i medici del 118, oltre ai vigili del fuoco e i carabinieri. Sebbene non siano certe le cause dell’incendio, pare che la responsabilità sia di un cortocircuito di un elettrodomestico.

Non ti sembra abbastanza per iniziare una corretta routine di manutenzione dei tuoi elettrodomestici? Oltre a scongiurare un eventuale incendio, i vantaggi sono diversi! Controllare gli impianti tecnologici che rendono funzionale e viva la nostra casa, così come pulire in modo costante e corretto gli elettrodomestici e i dispositivi che fanno parte del vostro arredamento, vi aiuta a mantenere alto il livello di sicurezza ed efficienza di questi apparecchi, prolungarne la durata e garantirvi il massimo del risparmio energetico complessivo, ma anche – di conseguenza – economico.

Vediamo un elenco dei buoni motivi per effettuare controlli con regolarità e tenere alcune accortezze verso i nostri elettrodomestici:

  1. Sicurezza. Evitando di rovinare gli impianti e dispositivi, aumenteremo certamente la sicurezza della nostra abitazione. Potremo scongiurare cortocircuiti, piccoli esplosioni che potrebbero sfociare in incendi, danneggiando una parte o tutto il nostro appartamento.
  2. Risparmio economico. Chi non vorrebbe risparmiare in bolletta? Inoltre, risparmieremo soldi sulle eventuali riparazioni. Può accadere, però, che nonostante le nostre attenzioni, sia necessario l’intervento di un tecnico: in questo caso evitiamo il fai da te che potrebbe arrecare ulteriori danni e affidiamoci a professionisti certificati del mestiere, capaci di riparare il guasto con pochi interventi e con pezzi originali. Se hai bisogno di assistenza e riparazione elettrodomestici a Pavia puoi scegliere SulSicuro per dare nuova vita ai tuoi dispositivi elettronici fuori garanzia.
  3. Efficienza energetica. Un elettrodomestico in buona salute funziona decisamente meglio di un dispositivo elettronico trascurato, facendo risparmiare molto sugli sprechi di energia. Il pianeta ci potrebbe ringraziare!
  4. Risparmio energetico. Viene da sé che, riducendo gli sprechi, si riducano anche i consumi di energia, e come conseguenza avremo minor inquinamento e impatto ambientale.
  5. Efficienza meccanica. Un elettrodomestico ben tenuto funziona anche meglio.
  6. Durata nel tempo. Un elettrodomestico curato e “coccolato” nel modo giusto avrà sicuramente una longevità maggiore – anche in termini di decenni – di uno maltrattato, che potrebbe essere necessario sostituire poco dopo che è scaduta la garanzia.
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia