Cosa fare a Pavia Eventi di Domenica 1 Maggio 2022

La domenica dei talenti

La domenica dei talenti
Pavia Domenica 1 Maggio dalle 21:00

Il Teatro Fraschini come palestra per giovani artisti talentuosi. Questo vuole essere La domenica dei talenti, un ciclo di tre concerti affidati a giovanissimi promettenti che si stanno avvicinando alle tavole del palcoscenico - come Silvia Borghese e Sebastiano Benzing, allievi del Conservatorio G. Verdi di Milano - ma anche a giovani certezze del nostro panorama musicale come Francesca Dego, già solista in alcuni appuntamenti concertistici del Teatro Fraschini, qui accompagnata da Francesca Leonardi. Il ciclo si chiude con Giuseppe Gibboni, che ha di recente vinto il maggior premio violinistico del nostro Paese, il Paganini di Genova. Con lui al pianoforte Ingmar Lazar.

Questa prima edizione è dedicata agli strumenti del violino e pianoforte.

Il programma

Dopo il primo appuntamento di domenica 24 aprile con Silvia Borghese (violino) e Sebastiano Benzing (pianoforte), il secondo incontro, domenica 1 maggio, sarà con Francesca Dego (violino) e Francesca Leonardi (pianoforte) che presentano musiche di Franck, Busoni e Castelnuovo-Tedesco. Ultimo appuntamento domenica 8 maggio, con il violinista Giuseppe Gibboni e il pianista Ingmar Lazar che interpretano musiche di Brahms, Paganini, Wieniawski, Schnittke.

I protagonisti

Silvia Borghese e Sebastiano Benzing frequentano il Conservatorio G. Verdi di Milano. Borghese nella classe del Maestro Mauro Loguercio, si è classificata seconda al Premio del Conservatorio G. Verdi di Milano, categoria Archi.

Benzing è allievo di Cristina Frosini, al Premio del Conservatorio 2021 ha vinto il primo premio per la categoria "Giovani Talenti".

Francesca Dego è già avviata all'interno di un rigoroso e prestigioso percorso musicale che l'ha già vista sul palco del Fraschini in occasione dell'esecuzione delle Quattro Stagioni di Vivaldi con l'Orchestra da Camera italiana diretta da Salvatore Accardo e successivamente accompagnata dall'Orchestra da Camera di Mantova (2015).

Vincitrice di numerosi concorsi nazionali ed internazionali, nel 2008 è stata la prima violinista italiana ad entrare in finale al Premio Paganini di Genova dal 1961, aggiudicandosi inoltre il premio speciale "Enrico Costa" riservato al più giovane finalista.

Francesca Leonardi, è stata allieva di Paolo Bordoni presso il Conservatorio "G. Verdi" di Milano, dove si è diplomata in pianoforte con 10 e lode e menzione d'onore e musica vocale da camera, sempre con il massimo dei voti e la lode.

Giuseppe Gibboni è balzato agli onori della cronaca per essere il vincitore del 56° premio Paganini di Genova, oltre al premio speciale per la miglior esecuzione del concerto di Paganini, premio speciale per il maggior riconoscimento da parte del pubblico, premio speciale per la miglior interpretazione dei Capricci di Paganini.

Ingmar Lazar, definito come un "pianista dalla magnetica presenza", è internazionalmente apprezzato per le sue esibizioni espressive e commoventi, nonché per la sua brillante tecnica. Affermatosi come uno dei più apprezzati musicisti francesi della sua generazione, si esibisce regolarmente in tutto il mondo e ha tenuto concerti in prestigiosi teatri e sale da concerto

Biglietti
INTERO 10 euro
RIDOTTO UNDER 30: 5 euro

La Biglietteria del Teatro Fraschini (C.so Strada Nuova 136) è aperta dal lunedì al sabato dalle ore 16 alle ore 19

Tutti i prezzi sono pubblicati sul sito www.teatrofraschini.it

ACQUISTO ON LINE www.teatrofraschini.it