Arrestato Claudio Turri: il San Matteo fra le sue “vittime”

Fra le tante vittime dei titoli spazzatura anche l'ospedale San Matteo di Pavia.

Arrestato Claudio Turri: il San Matteo fra le sue “vittime”
Pavia, 03 Luglio 2018 ore 18:17
Arrestato Claudio Turri: destinatario di un mandato di arresto europeo per una pena di 9 anni, 5 mesi e 14 giorni per bancarotta fraudolenta

Arrestato Claudio Turri

Claudio Turri era destinatario di un mandato di arresto europeo per una pena di 9 anni, 5 mesi e 14 giorni per bancarotta fraudolenta e violazione delle leggi in materia fallimentare. Ad arrestarlo i carabinieri di Milano, mentre si trovava a pranzo in un ristorante all’interno della Villa di Monza.

Titoli spazzatura

L’ex presidente del Varese Football Club 1910 e titolare della “Lombard Merchant”, una società che secondo gli investigatori dal 2013 al 2015 ha emesso fideiussioni per un miliardo di euro che altro non sarebbero che titoli spazzatura, sprovvisti di copertura. Tra le vittime della società ci sono enti pubblici (Bresso, Carugate, Gorla Minore), aziende ospedaliere (di Udine, della Valtellina e Valchiavenna, di Gallarate), ospedali (il Cannizzaro di Catania, il Santa Maria di Terni e il San Matteo di Pavia). 

Viveva in Svizzera

Turri passava la maggior parte del tempo in Svizzera, gli investigatori diretti da Marco Prosperi hanno però scoperto che all’inizio di ogni settimana era solito recarsi a Monza per visitare la moglie e il figlio, così hanno atteso l’ultimo incontro e lo hanno bloccato mentre pranzava con la consorte. 

Turismo 2020
Top news
Glocal News
Foto più viste
Video più visti
Il mondo che vorrei
Gite in treno
Curiosità
ANCI Lombardia